News

"SALUTE E SICUREZZA A TUTTE LE ETA' - Promozione del Benessere, della Salute e della Sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro":

l'evento si terrà Venerdì 24 Marzo 2017, alle ore 16:00, presso la Sala Conferenze in Piazza della Vittoria, a Valentano.

Download Locandina (Pdf - 996 Kb)
Come già reso noto mediante pubblicazione da parte di INPS sulla propria Home Page ufficiale, si trasmetta alla S.V. copia del bando Home Care Premium 2017 al fine di un'ampia divulgazione del progetto medesimo, di cui questo Comune, Capofila intende farsi promotore secondo le modalità previste per gli ambiti territoriali sociali.
Considerato che tutto ciò costituisce un'ottima occasione per i potenziali utenti del Suo stesso Comune e tenuto conto anche della ristrettezza dei tempi a disposizione, è necessario che venga data adeguata informazione al riguardo affinché chi può aver accesso a tali benefici non perda l'opportunità e nel contempo venga soddisfatta l'esigenza complessiva del progetto, che prevede la scadenza entro il 30 marzo 2017; dopo il 27 aprile 2017 sarà possibile presentare nuove domande, sia per coloro che non l'hanno già presentata sia, solo in caso di aggravamento, per gli idonei che hanno già presentato domanda entro i predetti termini.

Download Comunicazione (Pdf - 343 Kb)
Download Bando pubblico Progetto Home Care Premium Assistenza domiciliare (Pdf - 786 Kb)

N.B.: Il bando è rivolto a dipendenti e pensionati pubblici, per i loro coniugi, per i parenti e affini di primo grado non autosufficienti.
Comune di Montefiascone
Ente Capofila  Del Distretto Socio-Sanitario VT/1
Provincia di Viterbo
(Acquapendente - Bagnoregio - Bolsena - Capodimonte - Castiglione in Teverina - Civitella d'Agliano - Farnese - Gradoli - Graffignano - Grotte di Castro - Ischia di Castro - Latera - Lubriano - Marta - Montefiascone - Onano - Proceno - San Lorenzo Nuovo - Valentano)

AVVISO - INTERVENTI A SOSTEGNO DELLA FAMIGLIA
Bando per l'assegnazione di contributi per il pagamento delle utenze (Acqua, Energia Elettrica, Gas)

IL SINDACO
Rende noto

Il Progetto è rivolto a soggetti che si trovano in situazioni di particolare disagio socio economico e che per tale motivo non riescono a far fronte al pagamento delle utenze domestiche essenziali, necessarie alla vita quotidiana, quali acqua, energia elettrica gas; gli interventi a favore della famiglia, che i Comuni del Distretto Socio Sanitario VT/1 intendono realizzare, consistono in contributi economici di importo non superiore ad Euro 1.000,00, da destinare a nuclei familiari che versino in condizioni di particolare disagio socio-economico, finalizzati al pagamento delle utenze (Acqua, Energia Elettrica, Gas,), relative all'abitazione di residenza e riferite all'anno 2015;

Possono presentare la domanda i soggetti appartenenti a nuclei familiari in possesso, alla data di scadenza del Bando, dei sotto elencati requisiti (pena l'esclusione):
- Residenza anagrafica in uno dei comuni del Distretto VT/1
- Indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E.), in corso di validità non superiore ad Euro 8.107,50;
[tale limite è determinato dal valore del bonus elettrico e gas metano, che ammonta ad € 8.107,50].

Le domande devono essere compilate unicamente su appositi moduli e corredate da:
- Dichiarazione I.S.E.E., resa ai sensi del D.lgs. 31.03.1998 n. 109, del nucleo familiare in corso di validità;
- Copia eventuale certificato che comprovi il grado di invalidità, rilasciato dalla ASL;
- Fotocopia non autenticata, di un documento di riconoscimento valido di colui che sottoscrive la dichiarazione sostitutiva e l'istanza.
- Copia delle ricevute di pagamento delle utenze, per le quali si richiede il rimborso, (non verranno rimborsate utenze per le quali si sono già presi contributi da parte del Comune).

Criteri unitari, a livello distrettuale, per la formazione delle graduatorie comunali.
Gli elementi che concorrono a stabilire il punteggio per la formazione delle graduatorie per la concessione degli emolumenti sono:
- Situazione reddituale e patrimoniale del nucleo familiare;
- Il numero dei componenti la famiglia;
- La presenza di particolari situazioni di disagio in ambito familiare.

A) Situazione reddituale e patrimoniale del nucleo familiare.
Ai fini della concessione degli emolumenti, la situazione economica e patrimoniale del nucleo familiare deve essere resa a mezzo di apposita Dichiarazione I.S.E.E., ai sensi del decreto legislativo del 31 marzo 1998, n. 109 e successive modificazioni ed integrazioni.
Il valore I.S.E.E. contribuisce alla formazione di un punteggio totale pari a 60 punti, suddivisi in punti di valore per scaglioni, nel seguente modo:

I.S.E.E. del nucleo familiare fino a € 1.351,25 = 60 punti;
I.S.E.E. del nucleo familiare fino a € 2.702,50 = 50 punti;
I.S.E.E. del nucleo familiare fino a € 4.053,75 = 40 punti;
I.S.E.E. del nucleo familiare fino a € 5.405,00 = 30 punti;
I.S.E.E. del nucleo familiare fino a € 6.756,25 = 20 punti;
I.S.E.E. del nucleo familiare fino a € 8.107,50 = 10 punti;

B) Nucleo familiare e situazioni di disagio.
I punteggi da attribuire sono i seguenti:
# n. 2 punti per ogni componente il nucleo familiare, ivi compreso il figlio concepito (da dimostrare con certificazione medica che attesti il concepimento avvenuto antecedentemente la scadenza dei termini per la presentazione della domanda);
# n. 3 punti per ogni figlio minorenne;
# n. 5 punti per ogni figlio maggiorenne studente a carico;
# n. 6 punti per ogni anziano di età pari o superiore ai 65 anni;
# fino a n. 8 punti per ogni componente con disabilità fisica od handicap psichico accertati, in base alla percentuale di invalidità certificata:
      - inferiore al 33,33% = 1 punto;
      - non inferiore al 33,33% = 2 punti;
      - non inferiore al 46% = 4 punti;
      - non inferiore al 74% = 6 punti;
      - con il 100% = 7 punti;
      - con certificato di handicap grave (artt. 3 e 4 L. 104/1992) = 8 punti.
# n. 10 punti per capofamiglia disoccupato o 15 punti nel caso in cui entrambi i coniugi siano disoccupati;
# n. 5 punti da attribuire a famiglie con disagio socio-economico, accertato con relazione dell'Assistente
Sociale del Distretto.

C) Precedenza a parità di punteggio.
A parità di punteggio nelle graduatorie, si applicheranno i seguenti criteri, che rivaluteranno alcune situazioni nell'ordine seguente:
- Indicatore I.S.E.E.;
- Presenza di minori in famiglia e tra questi, maggiormente, quelli di età compresa tra zero e sei anni;
- Presenza di disabili;
- Presenza di anziani oltre i 65 anni.
Le istanze per la concessione dei contributi regionali devono essere presentate al Comune di residenza entro e non oltre il 31.03.2017 (pena l'esclusione).
Farà fede la data di ricezione da parte del protocollo generale dell'Amministrazione Comunale.
Non sarà ammessa più di una richiesta per nucleo familiare.
L'ufficio competente procederà ad idonei controlli, anche a campione, ai sensi della vigente normativa in materia, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive che se rilevate non veritiere comporteranno la decadenza dai benefici richiesti nonché l'applicazione delle sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. 445/00.
Per eventuali informazioni ed il ritiro dei modelli per la presentazione delle domande, gli interessati possono rivolgersi al Comune di residenza.

Download Avviso (Pdf - 481 Kb)
Download Modulo di Domanda (Doc - 46 Kb)
IL SINDACO

PREMESSO che la Giunta Comunale, con deliberazione n. 96 del 02.08.2016 avente ad oggetto "Copertura posto di responsabile ufficio tecnico art. 110, comma 1 D. Lgs. 267/2000", dava mandato al responsabile del settore Amministrativo di predisporre l'avviso di selezione per il conferimento dell'incarico di responsabile area tecnica ai sensi dell'articolo 110 del D. Lgs. n. 267/2000 e smi da inquadrare nella cat. D posizione economica D1, con orario part time 18 ore settimanale sino alla data del 30 aprile 2017 salvo proroga;

CHE con determinazione n. 243 del 23.09.2016 a firma del responsabile del settore amministrativo venne approvato l'avviso pubblico, lo schema di domanda di partecipazione e lo schema di contratto individuale di lavoro;

CHE nei termini stabiliti sono pervenute n. otto istanze di partecipazione;

CHE con determinazione del Responsabile del settore Amministrativo n. 296 del 21.10.2016 è stata nominata la commissione esaminatrice per la valutazione ed accertamento delle capacità professionali dei candidati dichiarati idonei a ricoprire il ruolo di responsabile dell'area tecnica;

VISTI i verbali della Commissione da cui risulta che hanno conseguito l'idoneità n. 3 candidati;

PRESO atto dell'esito delle verifiche relative alle dichiarazioni rese dai candidati idonei;

DATO atto che l'Arch. NASPI Giulia a cui era stato affidato l'incarico di Responsabile dell'area tecnica con Decreto Sindacale prot. 806 del 07.02.2017 ha rassegnato le proprie dimissioni con nota del 01.03.2017 acquisita al prot. 1376 in data 03.03.2017;

PRESO ATTO che dal verbale della commissione risulta idoneo a ricoprire l'incarico di cui sopra l'Ing. FRATINI Mario nato a Viterbo il 24.02.1979 residente in Valentano Via A. Gramsci n. 30;

VISTO il comma 10 dell'articolo 50 del D. Lgs 267/2000 ai sensi del quale il Sindaco nomina i responsabili degli uffici e dei servizi, attribuisce e definisce gli incarichi dirigenziali e quelli di collaborazione esterna secondo le modalità ed i criteri stabiliti dagli articoli 109 e 110, nonché dai rispettivi statuti e regolamenti comunali;

DECRETA

Di affidare. per motivi di cui in premessa, a seguito dell'avvenuto accertamento dell'idoneità professionalità resa evidente dalla procedura selettiva conclusasi il 15.11.2016 e dal relativo curriculum vitae depositato in atti, all'Ing. FRATINI Mario nato a Viterbo il 24.02.1979 residente in Valentano Via A. Gramsci n. 30 CF FRTMRA79B24M082X, l'incarico di responsabile dell'Area Tecnica con decorrenza 08 marzo 2017 e fino al termine prefissato del 30 aprile 2017, salvo proroga, fatti salvi i casi di risoluzione anticipata del contratto come previsto dalla legge e dai contratti collettivi nazionali di lavoro.

Di provvedere alla stipula di apposito contratto di lavoro a tempo determinato e part-time (18 ore settimanali) ai sensi dell'art. 110 comma 1 del D. Lgs 267 del 18.08.2000, il cui schema è stato approvato con la determina del Settore Amministrativo sopra indicata;

Di attribuire all'Ing FRATINI Mario ai sensi dell'art. 50 comma 10 del D. Lgs. 267 del 2000 in applicazione dell'articolo 109 comma 2 D.lgs 267 del 18.08.2000 tutti i compiti e le funzioni di cui all'art. 107 2° e 3 comma del 18.08.2000;

Di corrispondere all'Ing FRATINI Mario oltre al trattamento economico previsto dal Vigente CCNL per la cat. D1, una indennità di posizione pari a 4.225,00 annue da erogarsi in rate mensili ed una di risultato in una misura che varia da un minimo del 10% ad un massimo del 30% della retribuzione di posizione in godimento, da corrispondere a seguito di valutazione annuale e rapportata ai mesi di espletamento del servizio.

DISPONE
che il presente decreto abbia effetto immediato e che lo stesso venga pubblicato all'Albo Pretorio on line e sul sito web del Comune di Valentano alla sezione "Amministrazione Trasparente" ai sensi del D. Lgs. 33/2013.

Di trasmettere il presente decreto ai Settori Amministrativo e Finanziario per quanto di competenza.

Il presente decreto sia notificato personalmente all'interessata,

Valentano lì 7 marzo 2017

Il Sindaco
Francesco Pacchiarelli

Download Decreto (Pdf - 1,46 Mb)
Il Comune di Valentano rende noto agli artisti nel territorio comunale che nel nuovo sito istituzionale, in fase di realizzazione, sarà possibile, qualora lo desiderassero, inserire i propri dati in una apposita sezione.
Per richiedere l'inserimento è necessario compilare la scheda allegata (scaricabile al sottostante link) e recapitarla agli Uffici Comunali o a mano o trasmettendola per email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
E' possibile anche inserire una foto dell'artista e, in base al proprio campo di competenza, la foto di una propria opera, un proprio brano o una propria poesia, un breve brano in formato MP3 o WAV, allegando il tutto alla scheda compilata, ma in tal caso l'invio deve avvenire solo per email all'indirizzo suddetto.

Download Scheda da compilare per artisti locali (Doc - 30 Kb)
Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti.
Se continui la navigazione consideriamo che accetti il loro uso